Massimo Venturiello

AULULARIA

da Tito Maccio Plauto

Print Friendly, PDF & Email

presenta

Massimo Venturiello

in

AULULARIA

da Tito Maccio Plauto

con

Massimo Boncompagni, Simone Cástano
Fabrizio Careddu, Ludovico Röhl

scene Matteo Soltanto
costumi Gloria Fabbri
direttore organizzativo Riccardo Bartoletti
direttore di scena Antonio Salerno
organizzazione Valentina Santi

 

Regia

Cristiano Roccamo

_______________________
Personaggi e interpreti

Euclione
– Massimo Venturiello
Megadoro – Massimo Boncompagni
Lare, Antrace e Liconide – Simone Càstano
Eunomia e Strobilo – Fabrizio Careddu
Staffila, Congrione e Trottola – Ludovico Röhl

_______________________
Durata dello spettacolo: 80 minuti
Numero atti: uno
_______________________

NOTE DI REGIA
“Aulularia” è una delle commedie che più ha influenzato il teatro seicentesco ma anche il cinema moderno.
Vero è che “L’Avaro” di Molière è di fatto quasi una copia autentica dell’opera di Plauto e che a rifarsi all’ “Aulularia” è anche il film di Totò “47 morto che parla”. Questa commedia è stata raccontata anche in un fumetto di Topolino, e più precisamente nella storia “Zio Paperone e la pentola d’oro” dove i personaggi sono interpretati dai paperi Disney.
Nel nostro allestimento degli ipotetici edifici si affacciano su una piazza.
Euclione abita una casa povera, povertà che si esalta al confronto con la ricchezza della casa del suo vicino Megadoro.
Il nostro avaro è il massimo esempio di essere umano attaccato alla ricchezza, così tanto da non volerla mai toccare ed abbandonare. Euclione è più avaro di Arpagone, che in diverse occasioni citeremo nel nostro allestimento, e ancor più del Fazio di Ariosto.
La nostra Aulularia è un omaggio alla storia della commedia occidentale.Solo attori uomini ad interpretare anche i personaggi femminili.  In Euclione riconosceremo Shylock, Arpagone, Fazio od un qualsiasi avaro di un mondo antico.
Ambientato in un’epoca senza tempo, riscritto citando Shakespeare, Ariosto e Molière, lo spettacolo porterà in scena i tipi fissi plautini che si muoveranno tra intrecci comici e sentimenti cinici e sarcastici tipici, non solo della commedia plautina, ma anche della moderna stand up comedy.

Cristiano Roccamo

UFFICIO TEATRO

Giampaolo Bernabini
Istruttore Servizi Culturali e Turistici
Largo Alcide De Gasperi, 9 - 47027 Sarsina FC
Tel. 0547 94901 - Fax 0547 95384
cultura@comune.sarsina.fc.it
organizzazione@plautusfestival.it

UFFICIO BIGLIETTERIA

Aperto dai primi giorni del mese di luglio fino al termine del Festival

Alessandra Bagaglia
Via IV Novembre, 13 - 47027 Sarsina FC
Tel./Fax 0547 698102
info@plautusfestival.it