Il programma del Plautus 2018

Il Plautus Festival 2018 “strizza l’occhio” alle donne!

 

La donna, che muove il sole e le altre stelle – parafrasando il noto verso della Divina Commedia – è il fil rouge del Plautus Festival 2018.
Donne, oggetto del desiderio di giovani, lenoni e soldati sbruffoni, come nelle tre commedie di Plauto: Pseudolo, Miles Gloriosus e Aulularia.
Madri e spose, vittime di una guerra estenuante (Troiane), oppure non credute nei loro vaticini, proprio perché donne (Cassandra), o che si fanno beffe della credulità degli uomini (Pizia).
Il Plautus di quest’anno vuole essere un omaggio a donne piene di coraggio, come quelle di “Plaza de Mayo”, che non si arrendono di fronte all’arroganza e alla violenza del potere, anteponendo all’osservanza delle leggi, il primato della coscienza, della pietas (Antigone).
Ma questo è anche il Festival delle donne che, tradite nella loro dignità e nel loro amore, non esitano a compiere gesti estremi, pur di denunciare un sistema di valori tutto declinato al maschile (Medea, Didone).
Ci sono poi quelle artefici e vittime del proprio destino, nell’eterna lotta fra maschile e femminile, come rappresentato nell’Orestea di Eschilo.
L’urgenza che l’originalità del pensiero femminile trovi spazio nelle istituzioni, nella politica e nell’economia, così da consentire all’uomo di uscire dal “labirinto” nel quale si avvita il potere, è poi affermata nel mito di Teseo.
Un ruolo non meno significativo è quello giocato dalle donne anche ne Il fu Mattia Pascal.
Un cartellone quasi esclusivamente dedicato al dramma Antico, a conferma della forte ed originale identità del Plautus Festival: il palcoscenico più importante – se non l’unico nel centro-nord Italia – di questo repertorio fondamento di tutta la letteratura drammaturgica occidentale.
Un sentito ringraziamento va alle Compagnie di produzione e a Flavio Albanese, Leandro Amato, Ettore Bassi, Paolo Bonacelli, Renato Campese, Simone Càstano, Valeria Ciangottini, Clara Galante, Vanessa Gravina, Marco Marelli, Daniele Pecci, Elisabetta Pozzi, Pino Quartullo, Edoardo Siravo, Massimo Venturiello e a tutti gli attori e attrici che con la loro partecipazione e l’autentica passione per il palcoscenico, onorano il Plautus Festival e, con esso, l’antica e nobile arte del Teatro.

Questo il programma del Plautus Festival 2018:

14 LUGLIO, nel Foro Romano: SULLA NAVE DI TESEO di e con Simone Càstano – Prima nazionaleIngresso gratuito

15 LUGLIO, nel Museo Archeologico Nazionale Sarsinate: DIDONIS FABULA di Michele Di Martino, dall’Eneide di Virgilio, con Vanessa Gravina, Leandro Amato e Marco Marelli – Prima nazionaleSerata a invito

21 LUGLIO, nel Museo Archeologico Nazionale Sarsinate: MEDEA di J.A. Benda, con Clara Galante –Serata a invito

22 LUGLIO, all’Arena Plautina: IL FU MATTIA PASCAL di Luigi Piandello, con Pino Quartullo

29 LUGLIO, all’Arena Plautina: PSEUDOLO di Tito Maccio Plauto, con Ettore Bassi – Prima nazionale

3 AGOSTO, Arena Plautina: TROIANE di Seneca, di Paolo Bonacelli, Valeria Ciangottini, Edoardo Siravo

6 AGOSTO, Arena Plautina: ANTIGONE di Sofocle, di Massimo Venturiello

9 AGOSTO, Arena Plautina: LA MORTE DELLA PIZIA di Friedrich Dürrenmatt, con Daniele Pecci

12 AGOSTO, Arena Plautina: MILES GLORIOSUS di Tito Maccio Plauto, con Flavio Albanese

16 AGOSTO, Arena Plautina: ORESTEA di Eschilo, con Renato Campese, Cinzia Maccagnano, Silvia Siravo, Maurizio Palladino

19 AGOSTO, Arena Plautina: CASSANDRA o del tempo divorato di e con Elisabetta Pozzi

21 AGOSTO, Arena Plautina: AULULARIA Tito Maccio Plauto, con gli Attori Laboratorio Teatrale – Prima nazionale.

Scarica il programma del Festival in PDF.

 

UFFICIO TEATRO

Giampaolo Bernabini - Istruttore Servizi Culturali e Turistici Largo Alcide De Gasperi, 9 - 47027 Sarsina FC
Tel. 0547 94901Fax 0547 95384
cultura@comune.sarsina.fc.it
organizzazione@plautusfestival.it

UFFICIO BIGLIETTERIA

Aperto dai primi giorni del mese di luglio fino al termine del Festival

Alessandra Bagaglia
Via IV Novembre, 13 - 47027 Sarsina FC
Tel./Fax 0547 698102
info@plautusfestival.it