Anfitrione

- Prima Nazionale -

Print Friendly, PDF & Email

Teatro Europeo Plautino

presenta

 

Ettore Bassi

in

ANFITRIONE

di Tito Maccio Plauto

Adattamento di Cristiano Roccamo

e con
Woody Neri
Massimo Boncompagni
Stefania Medri

Musiche originali: Sara Castiglia
Scenografia: Elisabetta Salvatori
Costumi: Gloria Fabbri
Confezioni costumi: Manuela Monti

Direttore di produzione: Riccardo Bartoletti
Responsabile Tecnico: Antonio Salerno
Amministrazione: Maelig Bidaud
Organizzazione: Valentina Santi

Regia di Cristiano Roccamo

 


Personaggi e interpreti:
Anfitrione – Ettore Bassi
Mercurio – Woody Neri
Sosia – Massimo Boncompagni
Alcmena – Stefania Medri


Durata dello spettacolo: 1 ora e 20 minuti, atto unico


Sinossi
Una commedia, un divertentissimo intrigo, una serie di grossolani equivoci sul tema del doppio: questo è Anfitrione di Plauto.
Due dei, o meglio, il re di tutti gli dei, Giove, e suo figlio Mercurio si divertono a scombinare le vite del valoroso comandante Anfitrione, della sua bella e onestissima moglie Alcmena e quella del malcapitato e poco valoroso servo Sosia.
Siamo a Tebe: mentre Anfitrione sta guidando l’esercito nella vittoriosa battaglia contro i Teleboi, con al seguito il fidato servo Sosia, Alcmena attende a casa il marito. La sua bellezza fa però incapricciare Giove che si presenta a lei, ignara, con le sembianze di Anfitrione, godendo con la donna di un “buon commercio”.
Mercurio, a sua volta, volenteroso di aiutare il Dio padre nei suoi intrighi, prende le sembianze del povero Sosia.
Quando ritornano il vero Anfitrione e il vero Sosia i due Dei si divertono a prendere in giro anche loro in modo assolutamente singolare. Nascono così reciproche accuse, discordie tra moglie e marito e se stessi che si incontrano.
Ma la giustizia divina si gloria sempre di riportare tutto all’ordine, e così i due divini bricconi, come due bravi bambini che rimettono a posto i giochi dopo che li hanno usati, aggiustano le cose dando prosperità alla casa e alla famiglia di Anfitrione.
Un’ultima doverosa annotazione e un tributo alla grandezza di Plauto: per Thomas Mann Anfitrione è la commedia più bella del mondo!

Note di Regia
Plauto irrompe nel mito.
Anfitrione è l’unica tragicommedia di Plauto a soggetto mitologico e racchiude in sé tutta la sua grandezza. Un testo che mi ha permesso di giocare al teatro. Con il teatro delle ombre si raccontano le battaglie di Anfitrione e l’amore di Giove per Alcmena. I lunghi monologhi e le parti incerte sono occasione per creare musiche e canzoni originali riscoprendo il mondo dei Cantica. L’equivoco che diventa conflitto tra mortali e divinità si trasforma in musica grazie al lavoro fatto sul ritmo.
Un allestimento completo che va alla profonda riscoperta del Dramma Classico.
Gli attori, protagonisti e non, faranno trasparire tutta la grandezza e completezza delle opere del commediografo sarsinate.
Acta est Fabula, Plaudite

Cristiano Roccamo


Ettore Bassi e il TEP
Si rinnova la collaborazione dell’attore Ettore Bassi con Teatro Europeo Plautino, compagnia ufficiale del Plautus Festival, che aveva già calcato il palco dell’Arena Plautina con la messa in scena, nella scorsa edizione, del Miles Gloriosus.
In questo nuovo allestimento, che va alla profonda riscoperta del Dramma Classico, Ettore Bassi si sdoppia e tutti gli attori, protagonisti e non, si divertono a far trasparire la grandezza del commediografo sarsinate.
Dopo il debutto, lo spettacolo sarà in tournèe fino alla metà di agosto e riprenderà poi con l’invernale all’interno del progetto “Plauto nelle Scuole”, patrocinato dalla Commissione Nazionale Italiana dell’UNESCO.
Per seguire le attività della compagnia:
www.plauto.eu
– FB: TeatroEuropeoPlautino


In precedenza Ettore Bassi ha calcato le scene del Plautus Festival nel:
– 2016: Miles Gloriosus di Tito Maccio Plauto

 

UFFICIO TEATRO

Giampaolo Bernabini
Istruttore Servizi Culturali e Turistici
Largo Alcide De Gasperi, 9 - 47027 Sarsina FC
Tel. 0547 94901 - Fax 0547 95384
cultura@comune.sarsina.fc.it
organizzazione@plautusfestival.it

UFFICIO BIGLIETTERIA

Aperto dai primi giorni del mese di luglio fino al termine del Festival

Alessandra Bagaglia
Via IV Novembre, 13 - 47027 Sarsina FC
Tel./Fax 0547 698102
info@plautusfestival.it